IL PROGETTO

L’Associazione dei Planetari Italiani vi invita all’ascolto delle interviste attraverso le quali Loris Ramponi, giornalista e divulgatore, coinvolge astronomi, planetaristi e divulgatori. Queste interviste, che hanno preso il via nel 2020, non sono conferenze né lezioni, ma piacevoli occasioni di dialogo con alcuni protagonisti del mondo della scienza in generale e dell’astronomia in particolare.

In questa pagina sono pubblicati i video finora registrati. Quelli pubblicati dal novembre 2021 sono stati realizzati da Gian Nicola Cabizza.

Alcuni frammenti audio, estratti da queste videoregistrazioni, si possono ascoltare alla pagina “Voices from the Dome” dell’International Planetarium Society, insieme ad altri contributi audio in italiano e in altre lingue.

ELENCO DELLE INTERVISTE

Aprile 2022: Alessandra Zanazzi
Osservatorio Astronomico di Arcetri, INAF

Aprile 2022: Marco Garoni
Civico Planetario di Ravenna, Associazione Ravennate Astrofili Rheita

Marzo 2022: Marco Micheli
Centro di Coordinamento dei NEO (Near-Earth Object), Agenzia Spaziale Europea

Gennaio 2022: Gianluca Di Luccio
Star Trekking, EG Planetarium di Piovene Rocchette (VI)

Novembre 2022: Ivan Prandelli
Osservatorio Serafino Zani

Luglio 2021: Fabio Peri
Conservatore del Civico Planetario Hoepli di Milano

Giugno 2021: Angela Misiano
Planetario di Reggio Calabria

Gennaio – Maggio 2021: Gian Nicola Cabizza
Consiglio direttivo PLANit, dirigente Sezione AIF (Sassari)

  • 25-1-2021: L’astronomia di Dante – 1° parte
  • 22-2-2021: L’astronomia di Dante – 2° parte
  • aprile 2021: L’astronomia di Dante – 3° parte
  • maggio 2021: I miti del cielo senza pregiudizi

Dicembre 2020: Gloria Andreuzzi
Ricercatrice all’Osservatorio Astronomico di Roma, assegnata al Telescopio Nazionale Galileo – Istituto Nazionale di Astrofisica, La Palma, Canarie

Novembre 2020: Massimo Della Valle
Direttore di Ricerca, Osservatorio di Napoli – Istituto Nazionale di Astrofisica

Settembre 2020: Marco Micheli
Centro di Coordinamento dei NEO (Near-Earth Object), Agenzia Spaziale Europea

Settembre 2020: Roberto Ragazzoni
Direttore Osservatorio INAF di Padova

Agosto 2020: Enrico Miotto
Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano

ALESSANDRA ZANAZZI

18 Giugno 2022

INCONTRO CON ALESSANDRA ZANAZZI

  • INFO

    L’eclisse totale di Sole visibile in Europa nel 1999, la magia del cielo durante la navigazione notturna in mare aperto, il “pellegrinaggio” nel mitico “Exploratorium” di San Francisco, anticipatore dei “Science centers” diffusi in tutto il mondo, e l’esperienza divulgativa con i bambini sudafricani condivisa con l’indimenticabile Lara Albanese. Ecco alcuni dei viaggi ricordati dall’astronoma Alessandra Zanazzi (Osservatorio di Arcetri).

    Nella seconda parte del video vengono descritti i luoghi di interesse astronomico di Firenze. A questi itinerari è dedicata la collana “Seconda stella a destra”. Il libro sulla “via delle stelle” fiorentina è stato scritto dalla dott.ssa Zanazzi per conto dell’editore Bas Bleu. Gli itinerari astronomici di Brescia, Firenze e Ravenna sono menzionati anche nella pagina Arte e Astri.

MARCO GARONI

12 Aprile 2022

20 Aprile 2022

QUATTRO PASSI INCROCIANDO LE STELLE

  • INFO

    Abbiamo solo l’imbarazzo della scelta “incrociando” le vie delle stelle lungo le quali vi invitiamo a fare quattro passi. Verrete accompagnati alla scoperta di un curioso percorso che, prendendo spunto dai luoghi astronomici di una città, cerca le similitudini in un altro ambiente urbano carico di testimonianze del passato, mosaici assai famosi e scrigni d’arte e storia che che vi invitiamo a visitare con la nostra guida. Sarà l’occasione per conoscere il suo lavoro e le sue esperienze, anche perché ha sempre la testa …tra le stelle!

    Sotto immensi capolavori raffigurati con la Gerusalemme celeste, all’interno di battisteri e mausolei a pianta ottagonale e decagonale, tra affascinanti marmi policromi che sollevano lo sguardo verso un iconico mosaico absidale e volte stellate, arriveremo infine al sepolcro di un celebre poeta.

    Basta nominare la città italiana che vanta il maggior numero di patrimoni dell’umanità per capire dove si trovano i luoghi misteriosi che avevamo citato nella presentazione della prima parte dell’intervista. Siamo sempre alla ricerca dei luoghi astronomici di diverse città per incrociarli con quelli della “Via delle Stelle” di Brescia. Ma, come scopriremo nella seconda parte dell’intervista a Marco Garoni, quelli di Ravenna sono assai famosi, veri e propri scrigni d’arte e storia che guarderemo, grazie all’aiuto della nostra guida, con occhi diversi. A voi trovare un nome ai luoghi dell’itinerario celeste ravennate che avevamo già citato la volta scorsa, sotto immensi capolavori raffigurati con la Gerusalemme celeste, all’interno di battisteri e mausolei a pianta ottagonale e decagonale, tra affascinanti marmi policromi che sollevano lo sguardo verso un iconico mosaico absidale e volte stellate. L’ultima tappa del percorso ci conduce al sepolcro del sommo poeta.

MARCO MICHELI

14 Marzo 2022

RISCHI SPAZIALI, COME PREPARARSI?
MONITORAGGIO DEL CIELO E PROTEZIONE CIVILE

  • INFO

    Il rischio è molto raro, ma possibile. Come ha insegnato la pandemia è sempre opportuno non farsi trovare impreparati su qualunque cosa possa accadere. Stiamo parlando dei pericoli che arrivano dallo spazio, quelli di sempre – come la caduta di corpi celesti in rotta di collisione con la Terra – e quelli nuovi, diventati possibili dal 1957 con il lancio del primo satellite artificiale. Perchè un corpo lanciato nello spazio potrebbe sempre ritornare al suolo sotto forma di detrito spaziale e il nostro pianeta è avvolto da una nube di relitti e oggetti di ogni genere. Per quanto sia remota, la caduta di un corpo spaziale in grado di colpire gli abitanti della Terra o siti sensibili è possibile.

    Gli esempi non mancano, ad esempio il bolide del 2013 che in Russia ha causato il ferimento di oltre un migliaio di persone e il fenomeno Tunguska che nel 1908 ha distrutto un’area forestale di decine di chilometri quadrati.

    L’argomento è stato oggetto di un confronto tra l’astrofisico Marco Micheli, Centro di Coordinamento dei NEO (Near-Earth Object) dell’Agenzia Spaziale Europea (sede di Frascati) e la dottoressa Daniela Pani della Direzione Generale della Protezione Civile Sardegna. Il primo ha introdotto l’oggetto del suo lavoro, quello della sorveglianza del cielo e del monitoraggio e previsione dei rischi causati dagli asteroidi che potrebbero colpire la Terra, mentre la seconda ha fatto alcuni esempi dei piani e delle azioni di tutela che potrebbero, con largo anticipo, entrare a far parte delle attività della protezione civile.

    Il loro dialogo è stato registrato nel video, realizzato da Gian Nicola Cabizza, disponibile sulla pagina Facebook dell’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) che ha promosso l’iniziativa in collaborazione con l’Osservatorio Serafino Zani (Lumezzane, Brescia) e quello di Siligo (Sassari).

GIANLUCA DI LUCCIO

8 Gennaio 2022

DAVIDE, ZANTE e L’OSPITE INDESIDERATO

  • INFO

    Cominciamo da Davide e Golia, ovvero come trovarsi alle prese con un importante studio legale che difende gli interessi dei grandi marchi. Il guadagno di un milione di euro non si è avverato, ma il trekking astrale può continuare il suo cammino, prima dietro i monti di casa, successivamente a Zante, Cefalonia e Itaca. Poi si aprono le porte delle ville patrimonio dell’umanità. Fino a quando l’ospite indesiderato interrompe ogni cosa. Ma c’è ancora una possibilità. Perché i sogni si possono avverare…

    L’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) vi invita all’ascolto delle interviste con le quali Loris Ramponi, divulgatore e giornalista, coinvolge gli operatori, i divulgatori e i ricercatori che, tra cieli veri e finte cupole celesti, ci fanno conoscere le loro esperienze ed attività. Ecco la seconda parte dell’intervista della quale non abbiamo ancora svelato il nome del protagonista. Avete visto la puntata precedente? Allora saprete già chi è, ma non come continua la sua storia.

    Vi invitiamo ad ascoltare anche questa seconda ed ultima parte. La realizzazione tecnica del video è a cura di Gian Nicola Cabizza.

GIANLUCA DI LUCCIO

8 Gennaio 2022

TROTTOLE STELLARI E SOGNI CHE SI AVVERANO

  • INFO

    l mio primo cielo popolato da migliaia di stelle l’ho scoperto con mio padre. Ero rimasto a bocca aperta mentre lo guardavo girando come una trottola. Molto più tardi, stesso luogo in compagnia della donna del cuore. Ecco la prima svolta, ma tutto si blocca quando arriva l’imprevisto inatteso. Che fare? Finalmente, dopo un anno e mezzo, la luce in fondo al tunnel.

    L’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) vi invita all’ascolto delle interviste con le quali Loris Ramponi, divulgatore e giornalista, coinvolge gli operatori, i divulgatori e i ricercatori che, sotto vere e finte cupole celesti, ci fanno conoscere le loro esperienze ed attività.

    Realizzazione tecnica a cura di Gian Nicola Cabizza.

IVAN PRANDELLI

23 Novembre 2021

INTERVISTA A IVAN PRANDELLI

  • INFO

    Ecco alcuni aspetti curiosi del protagonista dell’intervista. Fin dai tempi della gioventù ha nutrito il suo interesse per l’astronomia, al quale si è aggiunto quello per la scrittura. I suoi scritti concentrano, in brevi racconti, innumerevoli pillole di astronomia, dove c’è di tutto, dai suoi viaggi a latitudini estreme alle aree desertiche.Destinazioni che fanno anche da sfondo a storie originali come quella astronomica che potremmo abbinare al titolo fuorviante di “Sex for men” o le incredibili coincidenze che si legano alla sua visita nel Tanami desert.La realizzazione tecnica è a cura di Gian Nicola Cabizza.

FABIO PERI

13 Luglio 2021

INTERVISTA A FABIO PERI

  • INFO

    PLANit presenta l’intervista di Loris Ramponi, divulgatore e giornalista, a Fabio Peri, conservatore del Civico Planetario Hoepli di Milano.

    La prima volta sotto la grande cupola, di quasi venti metri di diametro, da studente liceale poi, molti anni dopo, sotto lo stesso finto cielo con un ruolo assai diverso.

    Le sue attività al Planetario sono intervallate da esperienze originali perché la passione per la musica non si è mai interrotta. E’ salito sui palcoscenici di grandi teatri e di quelli allestiti nelle piazze, come conferenziere nell’ambito di spettacolari concerti o per condurre lezioni sotto il cielo vero.

    Tra i ricordi del passato osservazioni indimenticabili come quelle in pieno deserto. Erano giornate trascorse per gran parte del tempo in solitudine, perché le visite in quel luogo sperduto arrivavano solo al tramonto…

ANGELA MISANO

14 Giugno 2021

INTERVISTA AD ANGELA MISANO

  • INFO

    L’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) presenta l’intervista di Loris Ramponi alla prof.ssa Angela Misiano, del Planetario di Reggio Calabria.

    Nell’ambito astronomico è molto conosciuta e particolarmente attiva, da decenni, a livello nazionale, in campo didattico e divulgativo. Ecco alcuni aspetti salienti del suo ricco curriculum: laureata in matematica, ha seguito la scuola di specializzazione in didattica della fisica, docente di ruolo nei licei, docente a contratto per l’insegnamento fisica presso l’Università Mediterranea Dipartimento di Agraria, componente del consiglio superiore della Pubblica Istruzione, del Consiglio direttivo della Società Astronomica Italiana (SAIt), responsabile scientifico del planetario Pythagoras di Reggio Calabria.

    Il planetario è una struttura di proprietà della Città Metropolitana di Reggio Calabria data in gestione scientifica alla Società Astronomica Italiana.

GIAN NICOLA CABIZZA

7 Maggio 2021

I MITI DEL CIELO SENZA PREGIUDIZI

  • INFO

    Il prof. Gian Nicola Cabizza (membro del consiglio direttivo di Planit e dirigente dell’AIF di Sassari), durante gli anni in cui dirigeva il Planetario dell’Unione Sarda di Cagliari, condusse una proiezione sotto il cielo stellato destinata ai partecipanti del Gay Pride che si era svolto nella città.

    Questa presentazione ripropone la lezione di allora in cui i miti del cielo sono descritti senza pregiudizi.

GIAN NICOLA CABIZZA

25 Gennaio 2021

22 Febbraio 2021

29 Marzo 2021

L’ASTRONOMIA DI DANTE

  • INFO

    L’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) presenta l’intervista del prof. Gian Nicola Cabizza, membro del consiglio direttivo dell’Associazione dei Planetari Italiani, già direttore del Planetario dell’Unione Sarda di Cagliari (del quale è stato responsabile scientifico dal 2008 al 2015), fondatore del Planetario di Siligo.

    E’ dirigente della sezione AIF – Associazione per l’Insegnamento della Fisica di Sassari. Ha scritto il libro “Atlante astronomico della Divina Commedia”, Mediando, 2017. Gran parte dell’intervista sarà infatti dedicata al commento di alcune parti della Divina Commedia che sono di interesse astronomico. Sarà l’occasione per aprire l’anno dedicato al 700° anniversario della morte di Dante.

GLORIA ANDREUZZI

16 Dicembre 2020

INTERVISTA A GLORIA ANDREUZZI

  • INFO

    L’Associazione dei Planetari Italiani presenta l’intervista alla dott.ssa Gloria Andreuzzi ricercatrice all’Osservatorio Astronomico di Roma ed assegnata al Telescopio Nazionale Galileo – Istituto Nazionale di Astrofisica (La Palma, Canarie) che ci racconterà il suo percorso professionale, il lavoro che svolge al Roque de los Muchachos, dove è installato il Telescopio Nazionale Galileo (TNG), il più grande telescopio ottico/infrarosso italiano.

    Gloria Andreuzzi ci descriverà il suo rapporto con il cielo e lo spettacolare panorama notturno della volta celeste che si ammira dal Roque de Los Muchachos e quello dei paesaggi dell’isola vulcanica dove è stato istituito uno dei parchi nazionali spagnoli, il Parco Nazionale della Caldera de Taburiente.

MASSIMO DELLA VALLE

17 Novembre 2020

INTERVISTA A MASSIMO DELLA VALLE

  • INFO

    Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) presenta un’intervista dell’astronomo Massimo Della Valle.

ROBERTO RAGAZZONI

6 Ottobre 2020

INTERVISTA A ROBERTO RAGAZZONI

  • INFO

    L’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) presenta un incontro con
    l’astronomo Roberto Ragazzoni, direttore dell’Osservatorio Astronomico di Padova. Si occupa in particolare di inventare e costruire strumenti per osservare il cosmo da terra e dallo spazio.

MARCO MICHIELI

7 Settembre 2020

INTERVISTA A MARCO MICHIELI

  • INFO

    L’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) organizza un incontro con l’astrofisico Marco Micheli del Centro di Coordinamento NEO (Near-Earth Object) dell’Agenzia Spaziale Europea, sede di Frascati. Si occupa della sorveglianza del cielo e del monitoraggio e previsione dei rischi causati dagli asteroidi che potrebbero colpire la Terra.

ENRICO MIOTTO

18 Agosto 2020

INTERVISTA A ENRICO MIOTTO

  • INFO

    L’Associazione dei Planetari Italiani (PLANit) presenta un incontro in diretta con Enrico Miotto, laureato in astrofisica, già responsabile del Planetario Hoepli di Milano, che attualmente lavora presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano.

© Copyright – PLANit Associazione dei Planetari Italiani APS – Privacy & Cookie Policy